cultura, spettacolo, tradizioni, piante, flora, fauna

Chi siamo

C.I.C.O. Centro Iniziative Culturali e Ornitologiche è un Associazione Culturale di Volontariato con l'intento di valorizzare e far conoscere le bellezze naturali del Parco di Villa Varda, di promuovere l'Associazionismo, di realizzare incontri culturali e folcloristici e di valorizzare l'arte ed il rispetto della natura.

Elemento fondamentale è la grande disponibilità del volontariato, un'ottima occasione di lavoro per unire le numerose iniziative per la solidarietà. La giornata clou dell'anno è la prima domenica di settembre con la manifestazione denominata "Incontro Flora e Fauna".

 

Mostre interne nei locali interni disponibili della villa: nel locale del Canevon: mostre di pittura,  mostre di apicoltura e  mostre di stilista esperta di lavorazione di monili.

Nelle stanze della Villa vengono allestite mostre di appassionati di micologia con oltre 60 varietà e di circa 40 appassionati di bonsai ( tra cui una decina provenienti da Austria, Croazia e Slovenia) con proprie creazioni più giardino esterno allestito dagli stessi .

Per il settore vivaistica e floricoltura sono allestiti all’esterno una dozzina di giardini di creazioni floreali su supporti di accessori d’epoca (seminatrici , trattori ecc.) .

Nel parco si svolge una rassegna cinofila, la terna di giudici valuta gli esemplari presenti in mattinata e nel pomeriggio si succedono dimostrazioni di addestramento di agility ecc .

Nel settore ornitologico sono invitati gli allevatori con varie razze e tipologie in esposizione.

Il settore animali da cortile vede allevatori con oltre 200 esemplari esposti lungo i viali del parco.

Il settore cavalli è presente con molti cavalli e carrozze a disposizione dei visitatori, altri cavalli per la dimostrazione di come si svolge un rodeo ed alcuni poni dedicati ai bambini.

I militari del Reggimento trasmissioni di Sacile sono presenti in un area appositamente dedicata con l’esposizione di  mezzi attrezzati in un allestimento di campo militare.

Per il settore acquari vengono allestite vasche a terra con decine di esemplari di fauna ittica locale, oltre agli acquari allestiti dall’Ente tutela pesca regionale . 

La presenza dei figuranti storici, con allestimento di coreografie fisse e mobili in varie aree del parco, catturano l’interesse e la curiosità dei visitatori sul modo di vivere e sui mestieri svolti del periodo medioevale. 

Interessanti ed apprezzate anche le mostre statiche esterne di trattori e attrezzi d’epoca.

Oltre 40 Associazioni no profit locali sono invitate con presentazioni sia statiche che operative in aree dedicate, il tutto coordinato da diverse squadre di Protezione civile provenienti da vari Comuni della Provincia, anche specifiche e attrezzate per le dimostrazioni come antincendio, soccorso cinofilo, soccorso in acqua con sub e gommoni, in terra con cani addestrati.

La sicurezza è garantita con la presenza di Polizia locale, Carabinieri, ambulanza e di squadre di protezione e scout.

La manifestazione culturale denominata “Incontro Flora e Fauna” da qualche anno inizia con un corso gratuito di informazione sulle piante da orto e da giardino, la partecipazione è notevole da parte dei cittadini : oltre 200 ogni sera interessati alle informazioni e ai sistemi per riconoscerne le eventuali malattie o problematiche di inquinamento. 

Per ultimo, ma non meno importante per l’impegno dei volontari dell’Associazione Cico, è l’allestimento notevole di attrezzature per garantire il servizio e il vitto di tutti i coadiuvatori dei settori presenti .

La C.I.C.O. Centro Iniziative Culturali e Ornitologiche è stata riconfermata iscritta al Registro Regionale delle ONLUS al n° 1033 con decreto n° 2536 del 21/07/2015